Agenda Febbraio

Piolalibri: Rue Franklin 66-68, 1000 Bruxelles /Metro Schuman

T 02 736 93 91/ [email protected] ; [email protected]

Facebook ; Twitter ; Instagram

Wine Bar * Bookshop * Restaurant * Concerts * Book presentations * Expo paintings and photos


 Saturday 3rd February, 12>18 /// Piolalibri

Carpe diem, carpe Liber: il mercatino AdottaLibri

Il momento giusto per trovare quel libro tanto desiderato e mai acquistato è arrivato! Per di più ad un prezzo stracciato! Immedesimatevi in un clima ‘zafoniano’ e, come un Daniel Sempere all’interno del Cimitero dei libri dimenticati, scovate il vostro libro del cuore e correte (anche zompettando) in libreria!

Illustrazione di Guido Scarabottolo

L’evento su facebook!


Saturday 10th February, 18.57 /// Piolalibri

Maria Taylor in store showcase: Une vraie expérience entre folk et pop, électro et expérimental!

La chanteuse Maria Taylor, née au milieu de l’Alabama, nous surprend et nous émeut avec ses chansons et son folk immersif. Après avoir été la moitié du duo Azure Ray elle s’est produite sur scène aux côtés de Moby, Bright Eyes, Michael Stipe (REM) et Joshua Radin . Entrée gratuite, à ne pas rater! http://www.mariataylormusic.com/

L’événement sur facebook!


Sunday 25th February, 12>18 *special opening*  /// Piolalibri

Déjeuner sur jazz avec Augusto Pirodda

Piolalibri lancia la sua bomba domenicale: ve l’avevamo detto che le sorprese sarebbero state tante nel corso di questa RE-volution!
Non chiamatelo brunch, après gueule-de-bois e neppure buffet: sarà un atto in quattro parti, un simposio cui Thelonious Monk e Pantagruel sarebbero ben lieti di partecipare!
IL COMPANATICO*  3 formule possibili: la merenda, il pranzo, o la meranza, a metà strada tra i due (perché, come già detto, a casa nostra non si chiama brunch!)
IL CONCERTO* Alle 15.30 il pianista Augusto Pirodda presenterà il suo ultimo lavoro “Kosmima“, uscito per l’etichetta belga El negocito Records, con cui ha firmato anche il suo precedente album “A turkey is better eaten”.
Pianista sardo, muove i primi passi nel mondo del jazz all’inizio degli anni ’80. Successivamente si sposta in Olanda e poi in Belgio, dove tuttora risiede. Negli anni collabora con nomi importanti del panorama jazz internazionale: Gary Peacock, Paul Motian, Mark Murphy, Eric Thielemans, Jean Jacques Avenel, Neel de Jong solo per citarne alcuni.
A proposito di Augusto QUI
Qualche pezzo live QUI
Insomma, per i risvegli affamati di cose buone e cose belle, per le voglie iperglicemiche,  per chi si alza e mette la musica, per chi pensa a come procacciarsi un cinghialotto, per gli zucchero-dipendenti, per i vostri mostrilli coi denti da latte, per la vostra fame alle orecchie, per chi mangerebbe tutto purché salato e accompagnato da pane fresco, per chi ha il frigo depresso, per chi ha la suocera a casa ma anche per tutti quelli che no, vi aspettiamo!
Che altro dire? A breve pubblicheremo un menù un po’ più dettagliato, ma nel frattempo, scriveteci per riservare il vostro tavolo, farci qualche domanda più specifica o dirci quanta fame avete! [email protected] [email protected]

Evento facebook!