Agenda Marzo

Saturday 3rd March, 18.57 /// Piolalibri

“Binxêt – Sotto il confine/ Sous la frontière”.  film+dibattito/ film+débat

Sottotitoli in francese e inglese.

Proiezione gratuita di “Binxêt – Sotto il confine”, il film-documentario di Luigi D’Alife con la voce di Elio Germano; in presenza del regista D’Alife, pronto a rispondere a domande, curiosità e dialogare con i partecipanti dopo la proiezione

In collaborazione con OpenDDB e Piolalibri Bruxelles; con la partecipazione del Kurdish Institute Brussels.

 

Evento facebook

***********************************************

Sous titré en Français et Anglais.

Projection gratuite de “Binxet – sous la frontière”, le premier documentaire qui raconte, avec des images exclusives, la condition du peuple kurde subissant la violence armée turque au Kurdistan.  Le film, réalisé par Luigi D’Alife, est accompagné par la voix de l’acteur Elio Germano, prix au Festival de Cannes et à la Mostra del Cinema de Venise. En présence du réalisateur Luigi D’Alife. Après la projection, un débat ouvert avec le public aura lieu.

Événement organisé par OpenDDB et Piolalibri Bruxelles; avec la  la participation du Kurdish Institute Brussels.

 

Lien facebook!


Tuesday 6th March, 18.57 /// Piolalibri

Presentazione del libro “Il cielo di Kabul” di Ferdinando Rollando; edizioni Melangolo.

Questo libro assomiglia ad un diario eppure è una sorta di ventimila leghe sopra i mari, una storia che potrebbe essere stata scritta da un ibrido a metà strada tra Salgari e Jules Verne. E invece questa è una storia vera, incredibile ma vera. Ferdinando Rollando è scomparso nel 2014, inghiottito dal candore del monte Bianco. Prima di quell’ultima scalata nefasta è stato marinaio, custode di rifugi alpini, fotografo, architetto e urbanista, costruttore e imprenditore edile, guida alpina, reporter e cacciatore di montagne in Cina, prima di diventare “mullah dello sci” in Afghanistan.

Proprio così. Una guida alpina strampalata chiamata a condurre un progetto che ha dell’incredibile: sviluppare il turismo invernale nella valle dei Buddha, a 230 km da Kabul, 2500 metri più in alto. Questo è il resoconto, geografico, umano, del cuore e dei piedi, di questa straordinaria avventura.

In presenza di Antonio Bettanini, curatore del libro ed Ernesto Rollando. Introduce Michele Cercone.


Wednesday 7th March, 18.27 /// Piolalibri

Presentazione di “La lettera sovversiva” di Vanessa Roghi, ed. Laterza

Vanessa Roghi è una storica. Insegna all’università di Roma La Sapienza, fa documentari di storia per RaiTre e scrive per diverse testate tra cui Internazionale; la trovate anche su Minima e moralia, il blog di Minimum Fax editore.
Il saggio racconta le avventure e le vicissitudini di un piccolo ma potentissimo strumento di rivoluzione: “Lettera a una professoressa”, un pamphlet scritto da Don Lorenzo Milani nel 1967. Un libro-manifesto, che ha rappresentato per decenni una sorta di bussola per ogni insegnante democratico che avesse a cuore il senso più profondo dell’educazione.

A oltre 50 anni dalla sua pubblicazione la Roghi ci porta a riflettere sulla forza, l’onestà, l’universalità di uno scritto  che si pone alle basi del pensiero critico verso il sistema scolastico italiano.

Vi aspettiamo mecoledì 7 marzo alle 18.27

 


Thursday 8th March, 18.57 /// Piolalibri

Presentazione di “Rifare il mondo… del lavoro. Un’alternativa alla uberizzazione dell’economia”  di Sandrino Graceffa, ed. DeriveApprodi

Sandrino Graceffa, di origini italiane, è amministratore delegato di SMart, la cooperativa del lavoro europea.

Il libro ripercorre in maniera semplice e accessibile la questione del “lavoro” e offre una visione del modello SMart come un’alternativa al dualismo tra liberalizzazione selvaggia alla Uber o difesa di diritti che ormai riguardano solo alcune minoranze. La flessibilità del lavoro e la crescente uberizzazione del mondo del lavoro da un lato e la necessità di garantire oggi più che mai i diritti  di ogni micro-categoria dall’altro.

Queste inevitabili trasformazioni portano a sperimentare alternative credibili, spesso strutturate in forma di cooperative sociali le quali oltre a sposare i principi del mutualismo si rivelan spesso capaci di assorbire la complessità del tempo presente e di accompagnare i cambiamenti sul lavoro in una prospettiva di progresso sociale.

L’incontro verterà all’analisi delle alternative salariali e di sicurezza sociale legate allo status di “indipendente” , al mantenimento della flessibilità del freelance, nonché a fornire un excursus sulle altre realtà presenti in Europa e il loro sviluppo.

In presenta dell’autore Sandrino Graceffa; modera la giornalista Ansa Valentina Brini.


Saturday 10th March, 18.57 /// Piolalibri

Maldestro in store concert

Maldestro ci è piaciuto fin dal primo ascolto. Sarà quell’animo antico che si intravede dietro ogni testo, sarà la voce che -in un modo difficile da spiegare- sa di casa, di cose vere, cose sentite.

Si appassiona giovanissimo al pianoforte e alla musica, nasce a Scampia, dove vive fino all’età di 9 anni. È figlio di un ex capoclan della camorra e di una mamma che, ad un certo punto, decide di portarlo via dal quartiere di Scampia. Scrive con eguale semplicità e necessità, pizzicando corde in fondo al mare di chi ascolta. Esordisce nel 2015, passa da Sanremo tre anni dopo e a Piolalibri sabato 10 marzo.

 

 

Sarà un bel concerto e noi non stiamo davvero nella pelle. Ingresso gratuito; vi aspettiamo.

 

 

Evento facebook!


Tuesday 13 March, 18.57 /// Piolalibri

Presentazione di “Appuntamento con Mussolini”, ed. Vozza, di Rosario De Simone

Un romanzo storico spruzzato di noir, dove i fatti reali si mescolano a quelli fantastici, i personaggi esistiti interagiscono con quelli frutto dell’invenzione.
C’è un cadavere in quella stanza d’albergo; è il corpo esanime della giornalista svizzera Lydia Girard che ha da poco incontrato il duce. Ad investigare l’omicidio viene chiamato il commissario Lorenzo Giaquinto che, se in principio avrebbe tutti i motivi per credersi di fronte ad un caso tutto sommato banale, si ritrova presto invischiato in una spirale sempre più torbida di indizi che non sono quello che sembrano e non portano a soluzioni logiche.
Un noir storico,  un buon bicchiere di vino ed un incontro con l’autore; niente di meglio per un martedì in giallo.

Thursday 15th March, 18.57 /// Piolalibri

Presentazione di “Etica dell’acquario”, ed. Voland, di Ilaria Gaspari

La Gaspari esordisce con uno stile pieno, cosciente e non banale; le ambientazioni, così come i personaggi, sono vive, respirano, si annoiano, si emozionano e ci lasciano entrare in casa d’altri, in punta di piedi.
Gaia è bella, egocentrica e infelice. Un giorno di novembre torna nella città in cui ha studiato, dopo un’assenza di dieci anni. A Pisa niente sembra cambiato, invece è cambiato tutto. Gaia ritrova gli amici di una volta e il suo amore dei tempi dell’università; ma a dividerli ci sono, ora, gli anni passati lontani e la morte di una compagna di studi, Virginia, avvenuta in circostanze oscure. L’inchiesta sul misterioso suicidio si snoda fra le vie della città e i collegi della Scuola Normale, fra ricordi sepolti e ossessioni che vengono alla luce.
Interverrà l’autrice Ilaria Gaspari; il suo romanzo è stato tradotto di recente in francese da Éditions de Grenelle.

Saturday 17th  March /// Piolalibri

15.57: Presentazione di ‘Miopia’, la 4^antologia del nostro corso di scrittura creativa “Penne Selvagge”

Guarire dalla miopia. Senza occhiai. Lenti a contatto. E uno.

Vedere bene. E due

Il terzo, Miopia: che fare?

E poi Miopia: l’arte della manutenzione dell’occhio, e anche Aspetti evolutivi ed educativi della deficienza visiva. Pure: Terza conferenza di miopia, di Copenhagen.

Questi i primi titoli che mi sono capitati sott’occhio nella libreria vicino alla facoltà di medicina. Almeno tre scaffali di libri dedicati alla miopia. Madonna, quanti! ”

In compagnia del prof Isaia Iannaccone che presenterà l’antologià e modererà il dibattito con i 7 autori: Attilio Belmonte, Milena Carloni, Marianna D’Amato, Silvia Draghi, Giuseppe Levato, Giovanna Lombardo, Silvia Rescia.

18.57: Incontro con Save the Children e lo scrittore Fabio Geda

”Lettera alla scuola”, ed. Treccani, è il titolo dell’ottava edizione dell’Atlante dell’infanzia a rischio pubblicata annualmente da Save the Children. Fabio Geda, scrittore da sempre sensibile a questioni quali il disagio giovanile, le migrazioni e l’educazione, affronterà un dibattito a tema insieme ad Antonella Inverno, responsabile dell’unità policy and law di Save the Children in Italia.
Crediamo che occuparsi e preoccuparsi di propagare il messaggio sia fondamentale nella lotta alle disuguaglianze sociali tra minori, necessario all’educazione trasversale ovvero alla sensibilizzazione di chi il problema può aiutare ad arginarlo.

Wednesday 21st March, 18.57 /// Piolalibri

Presentazione di “Impavidi veneti -imprese di coraggio e successo a nordest”

“Passione, sudore, fame. E poi divertimento, felicità riscatto e rivincita…” E’ così che inizia il libro curato da Giampietro Bizzotto e dal cafoscarino Gianpaolo Pezzato grazie alla collaborazione con Ca’ Foscari sui segreti del successo di tanti “big” dell’industria veneta.
La storia di Jacopo, Riccardo, Gianluca, Gilberto e Tiziano e di come sono diventati rispettivamente Poli, Donadon, Bisol, Benetton e Zhermack: cioè, il meglio dell’imprenditoria veneta.Il libro, che conta sulla prefazione della Presidente Alumni Monica Boccanegra e del giornalista Luca Barbieri, vuole essere una proposta di sintesi da parte dei due autori, tra visioni del futuro e possibili percorsi di rilancio del territorio veneto.

Storie di imprese e di chi le ha costruite con coraggio, audacia, passione, ambizione ed una fame instancabile di nuove sfid ed opportunità.

L’incontro inizierà alle 18.57 ed è organizzato da Ca’ Foscari Alumni Bruxelles Chapter, Alumni Università degli Studi di Padova e Circolo dei Veronesi nel Mondo – Bruxelles; con la partecipazione dell’autore Gianpaolo Pezzato.

Dopo aver maturato esperienze come imprenditore e manager, Pezzato si occupa attualmente di formazione per le imprese, con un focus sull’innovazione e i progetti educativi per le scuole, attraverso Innovation Future School, di cui è fondatore e presidente.

Thursday 22nd March, 18.57 /// Piolalibri

Presentazione di “Università e puttane” di Matteo Fini

Una critica puntuale in forma di racconto, una storia troppo vera, raccontata con onestà, rabbia e ironia. Il bersaglio è l’unversità italiana, con i suoi baroni, i concorsi, i favoritismi, i figli e nipoti di “-“, gli scandali noti e quelli taciuti.
L’autore ha portato le sue storie nei teatri d’Italia, prima di raccoglierle in un libro, libro per il quale ha ricevuto svariate denunce e diffide ancor prima di pubblicarlo.
Senza saper né leggere né scrivere, diciamo che abbiamo imparato che se c’è un tentativo di censura preventiva, solitamente c’è dietro una coda di paglia che sta andando a fuoco.
Allora benvenuto a Matteo Fini e al suo libro libero sull’acciaccato sistema universitario italiano; modera l’incontro il giornalista Francesco Cardarelli.