AGENDA GIUGNO

Fermeture de l’ascenseur

* Giovedì 30 maggio > Domenica 2 giugno / Chiuso

* Jeudi 30 mai > Dimanche 2 juin / Fermé

* Thursday 30th May > Sunday 2nd June / Closed


Monday 3rd, 18.57

* Nathalie in-store concert

Nathalie is an italian-belgian singer and songwriter.

She’ll be performing here live, introduced by Serena Lippi, one of Italy’s very own permanent representative in Brussels.

Her last work “Into the flow” is a strongly intimate album where she moves fluidly between rock, electro and melodic, using lyrics and sounds to build unexpected harmonies. Free entrance!


Wednesday 5th, 18.57

* Presentazione di “Io, sbirro a ¨Palermo”, di Maurizio Ortolan

Una storia in cui i protagonisti non si muovono tra efferati serial killer dai nomi impronunciabili e le strade di Miami ma tra i vicoli di Palermo e l’ombra di Cosa Nostra.
L’autore racconterà la sua esperienza di poliziotto romano catapultato nel capoluogo siciliano negli anni caldi della lotta alla mafia, fra scorte ai “pentiti” e l’interpretazione dei “pizzini” di Bernardo Provenzano.


Tuesday 11th, 18.57

* Presentazione di “Me non più”, di Massimiliano Costa

Ventiquattro ore di lavoro matto e disperatissimo con un giovane consulente strategico barricato in un grattacielo. Il miraggio di un’importantissima riunione la mattina seguente. Lo sforzo per raggiungere l’eccellenza, la voglia di dimostrare di essere all’altezza, stress, capi, ambizione, slide, molti caffè e nessuna ora di sonno.

Fino allo sfinimento che arriva al ritmo imperante della Ciaccona di Bach. Sullo sfondo la sera in cui, anni prima, ha dovuto prendere la prima scelta determinante della sua vita: dedicarsi alla musica oppure studiare in una prestigiosa università. Vi aspettiamo, in compagnia dell’autore.


Wednesday 12th, 18.57

* Presentazione di “Il sipario di giada”, di Isaia Iannaccone

Tra fantasia e storia, tra personaggi reali e d’invenzione, “Il sipario di giada” ricostruisce (e ci restituisce) la storia vera dell’arrivo de “La Cecchina” di Goldoni in Cina, simbolo estremo del desiderio di dialogo fra civiltà; una storia intessuta di sottigliezze, eleganza ma anche di gelosie, segreti e giochi di potere che si estendono ben oltre i palchi romani e parigini.

Modera l’incontro Alberto Romagnoli, corrispondente Rai da Bruxelles.


Friday 14th, 18.57

* Fulminacci in-store concert

Classe 1997, Fulminacci arriva dalla periferia romana; spiazzante per la sua versatilità e per la sua brillantezza, libero pensatore e spensierato musicista come sa essere chi nasce sul finire degli anni 90, lucido, cinico e poetico come i cantautori degli anni 70.

Parla tanto, canta veloce, scrive un’ode al’uomo medio e la recita tutta d’un fiato. Il concerto è gratuito e pigliasse un fulminaccio a chi non viene!


Tuesday 18th, 18.57

* Presentazione di “La guerra di tutti. Populismo, terrore e crisi della società liberale” di Raffele Ventura

Populismo e cospirazionismo, razzismo e terrorismo, fake news e politicamente corretto sono tutti sintomi di un ordine in disfacimento. Il tramonto del capitalismo occidentale coincide con una crisi delle categorie politiche della modernità, una catastrofe che ci riporta alla guerra di tutti contro tutti come unico sfogo alla paura del declassamento. Raffaele Alberto Ventura ci guida in un viaggio tra le rovine sontuose della società del benessere, dalla post-verità alla post-politica


Thursday 20th, 18.57

* Presentazione di “Dove volano gli asini” di Federica Fusco

Donne e uomini venuti al mondo come margherite si alternano a bambini mangiati da una iena iena iena.

E’ con l’occhio della giornalista e la fantasia della scrittrice, che l’autrice cuce emozioni, allucinazioni e fatti. Superando ogni regola. Partendo dalla sua esperienza personale – l’inaugurazione di una scuola in Africa, con relativo concerto di buon auspicio – trasforma la realtà in un gioco d’immaginazione, dove il sole cade come fosse un mandarino e l’Etiopia si popola di asini che volano e frati che pregano.


Friday 21st, 18.57

* Marta De Lluvia in-store concert

Marta De Lluvia (voice and guitar) is an Italian singer songwriter. She draws inspiration from Italian, Latin American and Russian poets and songwriters from the XX century, as well as from folk and jazz music. In 2018 she moved to Brussels, where she met Marc François and Michael Beeghley who are now part of her musical project. In April 2019 she released her first album “Grano” (Wheat) and started her presentation tour. Free entrance!